Enter your keyword

Bollettini Dilit

La riflessione linguistica

Da più parti pedagogisti mettono in rilievo l’importanza della “riflessione linguistica”. Vogliono, in altri termini, che gli studenti acquisiscano una consapevolezza dei sistemi formali della lingua che studiano. In questi […]

Al di là di ogni ragionevole dubbio

Lo dico subito, senza tergiversazioni, senza false modestie e senza pudore: questa è la cronaca di un mio successo. Lo dico: a) ovviamente, per vanità personale; b) perché si tratta […]

Risposta di Christopher Humphris alla lettera aperta

Lettera aperta al Bollettino Dilit A proposito degli esempi di “Costruzione di conversazione” [leggi Ricostruzione di conversazione, Ndr] riportati nel Comunicare meglio*, con la ricerca eccessiva dell’autenticità non si corre […]

Risposta di Rita Luzi Catizone alla lettera aperta

Lettera aperta al Bollettino Dilit A proposito degli esempi di “Costruzione di conversazione” [leggi Ricostruzione di conversazione, Ndr] riportati nel Comunicare meglio*, con la ricerca eccessiva dell’autenticità non si corre […]

Ascolto analitico funzionale

Il brano da me scelto per questa attività è il dialogo che costituisce l’attività n° 1 della XVI lezione di Comunicare subito. * Il giorno prima gli studenti avevano ascoltato […]

Serve correggere la Produzione libera scritta?

In moltissime scuole esiste una prassi che consiste nel far scrivere un tema agli studenti. Questo tema viene poi “corretto” dall’insegnante. Cioè l’insegnante riconsegna il tema allo studente con tanti […]

Ascolto autentico differenziato

Insegnanti! Vi sentite addosso lo sguardo prostrato, irritato, rassegnato, annoiato, dello/a studente/essa quando alla 5° volta di un Ascolto autentico pronunciate la parola che lei/lui teme e odia di più: […]

Il Gatto e la Volpe

“La Volpe che era zoppa, camminava appoggiandosi al Gatto: e il Gatto che era cieco, si lasciava guidare dalla Volpe”. Collodi, Le avventure di Pinocchio Ogni attività di Ascolto autentico […]

Di che parlare?

Da un collega che insegna l’italiano in Germania ci sono giunte delle critiche riguardanti due testi di cui io sono coautore: Comunicare subito e Comunicare meglio. In quanto questi testi riflettono determinate nostre […]

La lettura e la sicurezza di sé

È più che comprensibile che la prima reazione di una persona appena iniziata allo studio di una lingua straniera trovandosi davanti ad un testo autentico in quella lingua è fuggirne. […]

Quale lingua si parla in classe?

Insegno francese a Roma. Le mie classi sono di 3 ore la settimana, ossia 2 volte 1 ora e mezzo. Fin dall’inizio dei corsi sento la volontà dalla parte degli […]

L’importanza della Produzione libera orale

“È inutile cercare di far fare una Produzione libera orale a principianti: non riescono a dire ciò che vogliono. Quindi, o parleranno nella lingua madre, o rimarranno zitti, o sarà per loro […]

Oltre le parole

Un approccio relazionale alla Ricostruzione di conversazione autentica “I mammiferi in generale, e noi uomini in particolare, si curano moltissimo non degli episodi, ma delle strutture delle loro relazioni. Quando apro lo sportello […]

Lo studio autonomo

Uno degli argomenti più dibattuti nel Corso di Aggiornamento che si tiene mensilmente alla Dilit International House, e al quale partecipa la totalità degli insegnanti, è quello che riguarda lo […]

Input comprensibile o input autentico?

Da un po’ di anni a questa parte si discute spesso nei dibattiti sull’insegnamento delle lingue l’importante concetto dell’input comprensibile. Lo studioso che ha coniato questa espressione è Stephen Krashen. […]

Riflessioni sull’Esercitazione orale

L’Esercitazione orale fa abitualmente parte delle attività che formano il programma di un corso. Questa attività permette allo studente di usare ed estendere quello che ha già imparato; la ripetizione […]

Risultati del sondaggio

Finalmente, grazie alla gentile collaborazione dei lettori nel compilare il questionario pubblicato nel Bollettino l’anno scorso, abbiamo dei dati sulla realtà dell’insegnamento delle lingue straniere. Nelle prossime pagine il lettore troverà riprodotto […]

Il cuoco, il cinese e altre storie

Quando mi sono iscritta al corso di formazione alla Dilit International House non avevo la più pallida idea di cosa volesse dire insegnare la mia lingua ad uno straniero e […]

Una lezione andata male

A volte mi chiedo perché vado ad impelagarmi in situazioni così intricate come quella di scrivere un articolo su “una attività andata male”. È il mio innato spirito missionario o […]

Ascolto autentico: basta con i fogli lavoro

Ormai si trovano su tutti i libri di testo per lo studio di tutte le lingue più insegnate. Sono quelli che noi abbiamo sempre chiamato fogli lavoro e che altri […]

Il mito del senso generale

Ormai le attività di ascolto fanno parte del repertorio di quasi tutti gli insegnanti di lingua, qualunque sia l’approccio seguito. Ascoltare registrazioni autentiche o semiautentiche è diventato un’esperienza sempre più […]

Lettura analitica autogestita

Il corso è all’inizio del quarto livello. Gli studenti hanno alle spalle circa 240 ore di lezione. Il libro di testo che usiamo in classe è Comunicare meglio. Alcuni giorni fa gli […]

Significar per verba…

Un titolo come Le forme del verbo italiano da un lato enuncia e circoscrive con sufficiente chiarezza il contenuto del libro, dall’altro rischia di essere di per sé poco eloquente. Puoi esserlo […]

O scrivo o cerco di capire, o l’uno o l’altro

Primo episodio A scuola nostra è prassi mensile per tutti gli insegnanti andare a vedere una lezione di un collega. Così, mi è capitato di assistere ad una attività di […]

Lettura analitica: riferimento anaforico

Voglio presentare su questo secondo numero del Bollettino Dilit 1992 un’attività svolta circa due settimane fa riguardante un aspetto importante della coesione testuale, e, in particolare, il riferimento anaforico, cioè il riferimento […]

Primo giorno, primo livello

La prima domanda che mi sono posto quando ho finito il corso di formazione ed il tirocinio alla Dilit International House è stata: “Con quale attività inizio il primo giorno […]

Tre mesi particolari

Nel novembre ’91 è stato attivato un corso di formazione di base per insegnanti di italiano presso il carcere romano di Rebibbia. Partecipanti al corso 3 detenuti ex-brigatisti e 3 […]

Cronaca di una vendetta mai realizzata

Sono 19 adolescenti, tutti provenienti dalla ex Germania Est. (Gesù, ma è possibile che solo 4 persone in più rispetto al normale numero delle nostre classi, facciano sì che io […]

Formare gli insegnanti all’approccio comunicativo

Già pubblicato su Culturiana, anno III, n° 10, Frascati, dicembre 1991 Nonostante un notevole filone del pensiero contemporaneo, che vede raccolti studiosi di discipline e orientamenti pur diversi fra loro […]

Sul “fare eco”

Se potessimo entrare invisibili nelle infinite aule scolastiche del mondo troveremmo moltissime differenze di comportamento da parte degli insegnanti. Tante e tante differenze che sarebbe praticamente impossibile classificare i diversi […]

Con te non ci parlo

Sfogliando l’ultimo numero di Lend, precisamente quello di settembre 1993, mi ha colpito e incuriosito un capitolo curato da Roberta Piazza intitolato “La negoziazione conversativa”. In esso viene passata in […]

Se non ci capiscono

Abbiamo appena fatto una domanda alla classe. Può essere “Come si chiama questo tempo verbale?” come può essere “Che fine ha fatto Hans oggi?”. Però, nessuno risponde. Sappiamo perfettamente perché […]

Ritorno al futuro

Erano le undici di sera. Anche quel giorno, com’è mia abitudine, prima di chiamare l’ascensore liberai la cassetta della posta intasata, come sempre, di volantini pubblicitari. Normalmente la delusione e […]

Come va con la matematica?

Anche quest’anno mi è stato affidato un corso serale. Temevo che sarebbe successo e già mi preparavo a spiegare al direttore i motivi per cui, dopo ben tre anni di […]

“Questo esercizio non mi piace”

È facile immaginare l’effetto che una frase simile, pronunciata con stizza verso l’insegnante a circa 10 minuti dall’inizio della lezione, può sortire. Un gelo pietrificante cala sulla classe e il […]

Il parlante e l’ascoltatore

A: Allora… ti volevo parlare di un problema che ho praticamente da quando sto qua, ma che comunque adesso non è più così grave come all’inizio. Il problema è…, non so […]